11 oggetti visualizzati di 11

Conto:
Ordina per:
Ordine:

Sorse su un antico oratorio dedicato a San Giorgio, donato dal Comune al Beato Giacomo Bianconi nel 1291. In segno di riconoscimento per il ruolo fondamentale da lui svolto nella ricostruzione del paese, seguita all’assedio delle truppe imperiali di…

Costruita nel 1725 accanto alla preesistente chiesa della Madonna della Provvidenza, la chiesa è ad unica navata, arricchita da un’elegante decorazione a stucco. Gli affreschi del 1757, sono attribuibili a Domenico Valeri. Nello scavare le…

Edificata alla fine del XIII secolo sull’antico oratorio dedicato a San Giovanni Battista, sorge sul luogo più alto della città, dove sicuramente era un tempio romano. La facciata, a capanna, è adorna di un elegante portale polistilo a tutto sesto,…

Oggi sconsacrata, la chiesa era dedicata al Santo patrono di Bevagna. La facciata, incompiuta, presenta un rivestimento in travertino con lesene scanalate provenienti da un edificio romano. La chiesa, dopo varie vicissitudini, è stata adibita a…

Costruita nel ‘700, conserva all’interno una bella statua di Cristo Risorto della fine del XVI secolo; sull’altare maggiore la Sacra Famiglia dipinta da Etienne Parrocel nel 1738.

La parrocchia fu fondata da un gruppo di 34 famiglie rifugiatesi a Bevagna in seguito alla distruzione, ordinata dal pontefice, dei castelli di Antignano, fedele a Federico II di Svevia. La chiesa, oggi sconsacrata e usata come Auditorium, conserva…

Fu fondata, insieme all’originario convento degli agostiniani, nel 1316 nei pressi della più antica chiesa di San Pietro. Nella tribuna e lungo le pareti vi sono frammenti di affreschi votivi del XIV secolo su più strati. Un recente restauro, reso…

Nella chiesa, ristrutturata nel ‘600, si può ancora ammirare una bella pala dipinta da Andrea Camassei, che raffigura il martirio di Santa Margherita. Dietro all’altare maggiore è visibile un affresco eseguito dal Fantino nel 1592. Il monastero,…

Edificata da Binello e Rodolfo tra il XII e il XIII secolo, ha subito nel corso del tempo numerosi rifacimenti; il restauro del 1951-1957 ha rimosso le decorazioni settecentesche. La chiesa presenta una facciata in travertino a coronamento…