Sul corso Matteotti, già via Flaminia, si affacciano i palazzi e gli edifici più significativi di Bevagna, tra i quali segnaliamo il palazzo Lepri, Municipio fino al 1997, progettato dall’architetto Andrea Vici alla fine del ‘700.

Conserva all’interno l’Archivio, la Biblioteca Comunale, la Pinacoteca, il Museo Archeologico oltre ad una interessante sala del Consiglio, decorata dal Piervittori che, negli anni dell’Unità d’Italia, realizza i medaglioni con i ritratti dei Bevanati Illustri, fra cui Agostino Mattoli, primo Sindaco del Comune.

Nella Pinacoteca si può ammirare la Cassa lignea del Beato Giacomo Bianconi dipinta dal Fantino nel 1589, la Madonna con il Bambino di Dono Doni, altri dipinti di Andrea Camassei e Carlo Lamparelli, oltre all’Adorazione dei magi di Corrado Giaquinto.

In una sala sono sistemati i diplomi e le onorificenze dell’illustre entomologo bevanate Filippo Silvestri.

Lungo la scala è collocata per volontà dello storico locale Fabio Alberti una lunga collezione di reperti archeologici tra cui fregi, capitelli, iscrizioni e i resti di una colossale statua romana.

VEDI MUSEO